Comune di Issogne

IL COMUNE DI ISSOGNE 

Posto sulla destra orografica della Dora Baltea, il Comune di Issogne si estende su una superficie di 23,77 kmq, per la maggior parte occupata da boschi, a 387 m di altitudine. Conta circa 1.400 abitanti, distribuiti fra il capoluogo, che sorge sull’ampia conoide formata dal torrente Bocoueil, e gli altri insediamenti dislocati lungo il corso della Dora. Il suo clima dolce ha favorito il lavoro agricolo, che nel passato è stata la principale fonte di sostentamento per la popolazione. In contrapposizione con il fondovalle, l’aspro e inaccessibile versante boscato che lo sovrasta appare a prima vista dominio incontrastato di boschi e rocce. In realtà, vi sopravvivono i resti delle attività umane praticate nella zona fino ad alcuni decenni fa: edifici rurali abbandonati, tracce di radure di prati e coltivi ormai nuovamente invasi dalla vegetazione, resti di antichi vigneti. Oltre al celebre castello, nel territorio si trovano interessanti edifici di culto: la parrocchiale di S. Maria Assunta, che risale al 1736; l’antica chiesetta di Saint-Solutor a Fleuran, con annesso cimitero; la cappella del Saint-Suaire, coeva al castello, in prossimità del ponte che collega Issogne a Verrès; infine le cappelle seicentesche del vecchio villaggio di Vesey e di località Bosset, rispettivamente dedicate alla Madonna delle Nevi e a San Rocco.